Termostufa Ct Pasqualicchio modello Horus - Climastyle

Vai ai contenuti

Menu principale:



________________________________________

Prezzi Netti

Termostufa
Marchio
CT Pasqualicchio modello Horus

Potenze e spazi riscaldabili
Disponibile nelle seguenti potenze termiche nominali / m2 / m3 riscaldabili*:
Horus 15 - 15 kW - fino a 125 m2 - fino a 375 m3        €   2.920
Horus 18 - 18 kW - fino a 150 m2 - fino a 450 m3
       €   3.096
Horus 22 - 22 kW - fino a 190 m2 - fino a 570 m3
       €   3.280
Horus 27 - 27 kW - fino a 225 m2 - fino a 675 m3
       €   3.480
Horus 31 - 31 kW - fino a 270 m2 - fino a 810 m3
       €   3.670  

Note: (*) in base al modello e per abitazioni costruite secondo la legge 10/91 e con un fabbisogno termico di 35 W/m3 e locali alti 3m
Prodotto certificato


Caratteristiche
• DCS (Digital Combustion System): impostazione digitale on/off combustione
• SPS (Supply Pellet System): sistema di alimentazione con valvola stellare
• SCS (Smart Cleaning System): sistema intelligente di pulizia del vetro
• DFS Eco-tech (Double Fire System): doppia combustione ecologica
• SMSS (Smoke Safety System): speciale sistema sicurezza fumi
• GSM Control: on / off tramite smartphone, tablet e cellulare*
• EAS (Easy Assemble System):allacciamento semplice all’impianto
• FVS (Fan Ventilation System): sistema di ventilazione aria per ambiente
• Garanzia 5 anni: sul corpo caldaia

Funzioni principali

• Timer automatico on/off nelle modalità: day, week e weekend
• Disponibilità di tre fasce orarie per ogni modalità di funzionamento
• Alto rendimento energetico fino al 93%
• Elevata capacità serbatoio fino a 54 kg
• Ampia superficie di scambio termico fino a 3 mq circa
• Cassetto cenere camera combustione
• Cassetto cenere scambiatore
• Estrattore fumi con Silent System
• Camera di combustione con esclusivo materiale Eco-Fireproof


Clicca Qui
per scaricare le caratteristiche tecniche


La termostufa ha lo scopo di generare calore attraverso la combustione del pellet. Il combustibile, stoccato nell’apposito serbatoio, viene prelevato con l’ausilio dell’esclusivo sistema di trasporto a valvola stellare (SPS) e introdotto per caduta nel bruciatore in ghisa posto all’interno della camera di combustione. Qui, grazie all’utilizzo di una resistenza elettrica di accensione, si avviano i processi di combustione. Lo sviluppo sia della fiamma che dei fumi di combustione produce il calore fornito all’acqua presente all’interno dell’intercapedine della stufa.

I fumi caldi, attraversando lo scambiatore, vengono espulsi dalla canna fumaria grazie ad un aspiratore, il quale crea all’interno della camera di combustione la depressione necessaria affinché ci sia anche il giusto apporto di aria. Tutta l’energia trasmessa all’acqua, grazie al circolatore, viene successivamente trasferita agli ambienti attraverso gli elementi di riscaldamento.

 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu